…l’eco rimanda i rumori… (2013)

per sax alto, elettronica e live electronics
Sax alto Michele Bianchini

Lo strumentista attraverso il feedback che i processori di suono gli rimandano, contribuisce alla creazione del tessuto sonoro generando così un’opera aperta e quindi sempre diversa e cangiante. La parte elettronica pre–registrata è a volte di sostegno alle linee melodiche dello strumento e a volte funziona quasi come un contrappunto.

 

Durata: 05:47 Prima Esecuzione: Auditorium San Martino - Fermo 28 Novembre 2013
Commissione: XIX stage internazionale del Saxofono - Fermo

Permutazioni timbriche (2010)

Per chitarra classica elettrificata e Live electronics
Omaggio a Maderna
Ch. Francesco Di Giandomenico

Un preziosismo timbrico nel trattamento dello strumento ottenuto lavorando sul colore dei suoni e assecondando le inclinazioni del materiale con elaborazione progressiva del suono strumentale senza rinunciare a una sua organizzazione strutturale.

 

Durata: 05:21 Prima Esecuzione: Auditoriumcentro Candiani - Mestre (VE) 14/10/2010
Commissione: A.GI.MUS Venezia

Flusso sintagmatico (2008)

Per due chitarre classiche elettrificate e Live electronics

Una successione di elementi autonomi che si compenetrano dando luogo a un flusso ininterrotto, un dialogo tra elementi dotati di pari forza e capacità espressiva . Gli elementi costitutivi del tessuto sonoro sono distribuiti ai due strumenti in maniera che ognuno sia indipendente e autonomo ma solo nel rapporto con l’altro trovi la sua piena realizzazione.
Le tecniche esecutive tradizionali della chitarra con l’ausilio del Live electronics acquisiscono maggiore identità musicale e aumentano le possibilità espressive dello strumento.
La sezioni nelle quali è articolato il brano il brano sono fortemente caratterizzate dalle tecniche esecutive impiegate e dalle elaborazioni effettuate in tempo reale.

 

Durata: 07:30
Prima Esecuzione: Sala Accademia Conservatorio Santa Cecila - Roma 02/12/2009

Slidesx (2007)

per Ivophone live electronics

L’Ivophone è un prototipo di Sax a culisse costruito dall’azienda brasiliana J'Elle Stainer Xtreme Saxophones.
Le possibilità espressive dello strumento vengono esaltate e ampliate dal live electronics, il prodotto di questa interazione è sovrapposto a una partitura pre-registrata e insieme a questa genera un paesaggio sonoro inusuale e cangiante.

 

Durata: 10:20
Prima: Inserito nel Cd "David Brutti Plays J'Elle Stainer Xtreme Saxophones"(2007)
Commissione: J'Elle Stainer Xtreme Saxophones

Incubi (2003)

electroacustic music

La sensazione di smarrimento e l'ansia nel rivivere o essere spettatori impotenti di momenti della nostra storia personale o di qualche cosa che non ci appartiene affatto, le situazioni più reali che in un attimo non lo sono più, le immagini ricorrenti che ci portiamo dietro da sempre senza una ragione apparente e l'emozione forte del risveglio, questo è Incubi. Situazioni sonore a forti tinte si susseguono, si interrompono, si compenetrano e interventi sonori ricorrenti conducono al finale, dove di tutto il percorso, rimane la sensazione, che è la somma trasfigurata di tutto ciò che è stato.

 

Durata: 09:29
Prima Esecuzione: 34° Festival International des Musiques et Créations Electroniques - Bourges (Francia) 06/2004
Produzione: Collana CD “Punti d’ascolto 2004” Federazione CEMAT